DEXA - Densitometria ossea a raggi x

 

La Densitometria Ossea, meglio nota come MOC (Mineralometria Ossea Computerizzata), è un esame diagnostico fondamentale per la valutazione dello stato di salute delle ossa e per la predizione di eventuali rischi fratture.

Misura infatti la massa ossea, ovvero la quantità di calcio e altri minerali (fosforo, fluoro, magnesio) che conferiscono all’osso notevoli proprietà come durezza, rigidità e resistenza.

La tecnica di riferimento ad oggi è la Densitometria ossea con tecnica di assorbimento a raggi x (DEXA), considerata il Gold Standard per la diagnosi e il monitoraggio di osteopenie e osteoporosi.

Approfondimento: Osteoporosi e livelli di accesso all’esame

L’osteopenia è una particolare condizione in cui si assiste a una modesta demineralizzazione ossea a carico dell’apparato scheletrico. La massa ossea si abbassa al di sotto di valori definiti normali, costituendo un primo segnale di allarme per l’insorgenza dell’osteoporosi.

L’osteoporosi è una vera e propria patologia in cui il grado di demineralizzazione ossea è molto più consistente, esponendo il paziente ad un aumento più o meno grave del rischio fratture.

Tale rischio è tanto maggiore quanto minore è la massa ossea. Va comunque precisato che ci sono tanti altri fattori di rischio (età, sesso, fumo, alcol, dieta, attività fisica, farmaci) che possono incidere sull’insorgenza della malattia.

Il Ministero della Salute nel 2005 si è espresso in tal senso definendo i livelli di accesso all’indagine densitometrica (Clicca per leggere l'Allegato Completo):
•   precedenti fratture da fragilità (causate da trauma minimo) o riscontro radiologico di fratture vertebrali;
•   riscontro radiologico di osteoporosi;
•   donne in menopausa con anamnesi familiare di frattura osteoporotica in età inferiore a 75 anni;
•   donne in menopausa con indice di massa corporea inferiore a 19 kg/m2;
•   donne in post-menopausa con presenza di uno solo dei seguenti fattori di rischio: inadeguato apporto di calcio, carenza di vitamina D, fumo>20 sigarette/die, abuso alcolico > 60 g/die ;
•   donne in menopausa precoce o chirurgica,
•   donne e uomini in trattamento prolungato con alcuni farmaci; ·
•   donne e uomini in presenza di condizioni patologiche a rischio di osteoporosi.

 

La X-Ray Ultrasound è lieta di presentarvi “Discovery”

La X-Ray Ultrasound srl, ha investito recentemente nel più avanzato sistema per la valutazione delle ossa disponibile sul mercato: Discovery.

Sviluppato dalla Hologic, Discovery è un Densitometro osseo ad assorbimento di raggi x a doppia energia - DEXA.

dexa for web

 

I nostri esami

  • Densitometria ossea lombare e femorale per la valutazione della salute ossea (screening osteoporosi).
  • Densitometria di anche con protesi per la valutazione delle aree periprotesiche.
  • Densitometria Total Body per  la valutazione del contenuto minerale dello scheletro in toto.
  • Morfometria Vertebrale per visualizzare colonna e vertebre ed evidenziare deformità e rischio fratture.
  • Composizione corporea totale: misurazione precisa di massa grassa, massa magra, e massa totale. Questo esame consente di avere una maggiore consapevolezza circa la propria composizione corporea ed è proprio per questo che sempre più sportivi ricorrono  ad esso per adattare al meglio piani alimentari e programmi di allenamento.

Vantaggi di un Densitometro DEXA rispetto alle precedenti tecniche radioisotopiche

  • basse dosi di radiazioni incidenti sul paziente;
  • riduzione dei tempi di esecuzione dell’esame;
  • migliore qualità dell’immagine in termine di risoluzione e precisione.

Discovery eccezionale perché - clicca

Grazie alle potente suite di applicazioni, Discovery si colloca a pieno diritto tra i Densitometri DEXA di ultima generazione.

  • Velocità e risoluzione delle immagini: immagini dell’anca e della colonna vertebrale acquisite in soli 10 sec. con una risoluzione dell’ordine di 1,8 Lp/m.
  • Qualità delle immagini: qualità delle immagini eccezionale poiché la tecnologia One-Pass di Discovery elimina la sovrapposizione dei fasci e la distorsione delle immagini che si riscontrano nelle tecniche di acquisizione rettilinea.
  • Precisione misura in “vivo”: superiore all’ 1%.
  • Costanza da un esame all’altro: Discovery esegue una calibrazione automatica continua al fine di garantire la precisione da un esame all’altro.
  • Posizionamento automatica dell’anca: Discovery è in grado di identificare il bordo dell’osso per un posizionamento perfetto,  centrando automaticamente l’anca nello stesso punto degli esami di follow up.
  • Analisi strutturale dell’anca: Discovery è in grado di calcolare la geometria strutturale dell’anca, dato predittivo sulla forza biomeccanica dell’osso.

 

Preparazione

Non è richiesta alcuna preparazione specifica.

Come si esegue l’esame e principio di funzionamento

Il paziente, dopo aver tolto qualsiasi oggetto metallico, viene invitato a sdraiarsi sul lettino in posizione supina. Sotto il materassino vi è la sorgente di emissione dei raggi X.  Al di sopra invece vi è il detettore, un braccio rotante a C, che scorre sopra il corpo del paziente. Il detettore quindi acquisisce i fasci di raggi x attenuati dal distretto corporeo esaminato, dalla cui interpretazione ed elaborazione si ottiene il dato densitometrico. L’esame dura in media 10 min.

Chi può effettuare l’esame

Non vi sono esclusioni particolari. Per le pazienti in età fertile, l’esame può essere eseguito  solo se è possibile escludere lo stato di gravidanza.

L'indagine è assolutamente indolore, non è invasiva (bassissima dose di radiazioni ionizzanti), ed è ripetibile nel tempo.

Ogni quanto va ripetuto l’esame

Di solito l’esame va ripetuto ogni 10-12 mesi al fine di valutare le modifiche della massa ossea nel tempo e monitorare l’efficacia di una eventuale terapia intrapresa

Risultato dell’esame

Il risultato densitometrico del paziente (BMD, densità minerale ossea) viene confrontato con:

  • Il valore medio di soggetti adulti sani, dello stesso sesso del paziente e di età pari a 25-30 anni (età in cui si ha il picco di massa ossea - T-score);
  • e /o quello medio di soggetti di pari età e sesso (Z-score);

I valori ottenuti dopo la scansione sono riportati automaticamente su una curva di riferimento normalizzato per età e per sesso. Il referto mostra una rappresentazione grafica delle regioni analizzate ed i valori densitometrici ottenuti.

risultati Dexa AGOSTO 2015 

Interpretazione risultati: Criteri WHO

Categoria diagnostica

T-Score

Rischio Frattura

Normale

≥ -1

Basso

Osteopenia

< -1 ≥ - 2,5

Medio

Ospetoporosi

< - 2,5

Alto

Osteoporosi severa

(presenza frattura osteoporotica)

< - 2,5

Molto Alto

 

  • T-score uguale a 0 indica che il soggetto esaminato presenta una densità ossea uguale a quella media delle persone giovani;
  • T-score pari o superiore a -1 viene comunque considerato normale.
  • T-score compreso tra -1 e -2,5 il soggetto presenta una densità ossea ridotta non grave  ma comunque sufficiente per impostare, insieme al proprio medico, un trattamento efficace per impedire l’insorgere dell’osteoporosi.
  • T-score pari o inferiore a -2,5 indica la presenza di osteoporosi e la necessità di cure mediche appropriate.

 

Info Lo studio X-Ray Ultrasound si trova a Palo del Colle, in provincia di Bari. Per conoscere orari apertura studio, prenotare questo esame col SSN e/o privatamente, o avere semplicemente maggiori Informazioni clicca qui.